fbpx

Cosa mangiano questi vegani?

Cosa mangiano questi vegani?

Viviamo in un’era di grande attenzione e riscoperta verso ciò che mangiamo. Negli ultimi anni l’alimentazione vegana e vegetariana sono diventate sempre più comuni, lo si può facilmente intuire anche dalla crescente offerta di prodotti dedicati sugli scaffali dei supermercati.

Sebbene oggi essere vegetariani non rappresenti più un grosso stigma, anzi è ormai comunemente accettato, non si può dire la stessa cosa per i vegani. Il più grande mistero relativo al loro insondabile stile di vita è il seguente: ma cosa diamine mangiano questi vegani? Io per prima anni fa, ricordo di aver chiesto esplicitamente ad un’amica già vegetariana da tempo di non diventare mai vegana, altrimenti sarebbe stata sicuramente la fine del mondo!

Da allora di acqua ne è passata sotto i ponti, in questo articolo voglio rivelarvi che no, i vegani non mangiano solo insalata e bacche di goji, hanno un’alimentazione varia, sana e soprattutto gustosa!  Bene, accendete i fornelli che siamo pronti a buttarci in una giornata 100% vegan!

 

Banana Gelato

Voi che siete dei fedeli lettori saprete sicuramente che io comincio quasi tutte le mie mattine con una gustosa ciotola di farinata d’avena, però per l’occasione vorrei mostrarvi un’altra deliziosa ricetta particolarmente adatta alle calde mattinate estive. Per preparare il nostro gelato di banana non ci servirà altro che:

  • 1 banana (precedentemente tagliata a rondelline e congelata) per ogni persona;

  • 1 cucchiaino di cacao in polvere

  • 1 cucchiaino di semi di chia

  • Bevanda vegetale a piacimento

  • 1 frullatore

1. Iniziamo togliendo dal frigo la nostra banana congelata e versiamola nel frullatore. Per aumentare l’effetto cremoso e velocizzare i tempi, potete aggiungere un po’ della vostra bevanda vegetale preferita, io in questo caso ho utilizzato il latte d’avena.

  1. Una volta ottenuto un composto omogeneo, proprio come quello del gelato, versate la vostra banana in una coppetta e guarnitela a piacimento. Io in questo caso ho aggiunto una spolverata di cacao, i semi di chia e un bel biscotto per accompagnare il tutto. Ecco pronta una colazione dolce e salutare!

Involtini di Lenticchie e Piselli al Curry

Per il pranzo, comodissimo anche da portare al lavoro, prepareremo degli involtini dal sapore orientale. Gli ingredienti che ci servono sono i seguenti:

  • 6 dischi di carta di riso;
  • 30 gr di lenticchie secche o precotte;
  • 30 gr di piselli;
  • Cipolla;
  • Curry;
  • Sale;
  • 1 Cucchiaio di olio d’oliva
  • 1 canovaccio pulito
  1. Per prima cosa prendiamo una padella di medie dimensioni nella quale versiamo le lenticchie, un quarto di cipolla tritata finemente e un cucchiaio di olio d’oliva. Facciamo roslorare lentamente per alcuni minuti, proseguiamo poi la cottura delle lenticchie per circa 20 minuti aggiungendo man mano dell’acqua o brodo bollente.

Una volta che le lenticchie si saranno ammorbidite aggiungiamo i piselli e proseguiamo la cottura per altri 15 minuti. Ultimiamo la preparazione del ripieno aggiustando di sale e aggiungendo un cucchiao di curry.3. A questo punto stendiamo il canovaccio sul piano di lavoro e prendiamo un recipienti con dell’acqua. Immergiamo i dischi di carta di riso per qualche secondo. Una volta ammorbiditi estraiamoli e appogiamoli ben aperti sul canovaccio. 4. Ora possiamo riempire i nostri dischi con un cucchiaio di ripieno. Chiudiamo prima i due lati corti e poi quelli più lunghi. I nostri involti a questo punto sono pronti per essere cotti. Io ho scelto di cuocerli al forno (ventilato): 220 gradi per 10 minuti. Volendo potete anche scegliere di friggerli o cuocerli in padella.

 

Crema di broccoli e patate

Siamo arrivati alla nostra cena e vi assicuro che sarà veloce da preparare e gustosa come promesso. Ingredienti per 2 persone:

  • Mezzo broccolo;
  • 1 Patata;
  • Cipolla;
  • Sale
  • Olio d’oliva
  • Pepe
  1. Prendiamo una pentola di medie dimensioni e aggiungiamo i nostri piccoli alberelli verdi (precedentemente puliti), la patata tagliata a pezzettini, un quarto di cipolla tritata finemente e un cucchiaio di olio d’oliva. Facciamo rosolare il tutto per qualche minuto.
  2. Versiamo a questo punto un po’ di acqua cqlda fino a coprire gli ingredienti e lasciamo cuocere tutto per circa 20 minuti. Quando sia la patata che il broccolo saranno morbidi regoliamo d sale e aggiungiamo un po’ di pepe. Passiamo il tutto con il minipimer e la nostra crema è già pronta da gustare!

Ed eccoci già alla fine della nostra giornata a base di pietanze vegane. Allora cosa ne pensate? Proverete qualche ricetta? Aspetto impaziente di vedervi all’opera!

Io sono Valentina, 27 anni e laghee come si dice dalle mie parti, ossia abito sul Lago di Como. Sono un'appassionata lettrice e da sempre subisco l'oscuro fascino delle lingue straniere, per questo ho avuto la malsana idea di studiare la lingua russa. Su questo blog però vi parlerò di ben altro, sicuramente un'altra mia grande passione: il cibo. Vi porterò con me nel mondo della così detta “plant-based diet” (gli inglesismi danno sempre un tono, no?) ossia l'alimentazione vegetale. Da circa un anno e mezzo ho completamente rivoluzionato la mia alimentazione, così voglio raccontarvi quello che ho scoperto sino ad ora e ovviamente condividere con voi alcune delle mie ricette preferite. Il mio punto debole? Per una pizza farei letteralmente qualsiasi cosa.
foto profilo, pizza
Valentina

Lascia un commento

Chiudi il menu